Il pan nociato è una delle tante varianti del pane comune, arricchito da noci ed altri ingredienti che lo rendono particolarmente saporito. E’ tipico della città di Perugia, ma attualmente è forse maggiormente diffuso nel tuderte e nell’Umbria del sud.

Ingredienti
600g pasta da pane lievitata
20 gherigli di noci
150g pecorino
olio (1/2 bicchiere)
sale
pepe

Preparazione
Grattugiate la metà del pecorino, mentre l’altra metà trattatela a dadini. Tritate le noci non troppo finemente. Lavorate la pasta da pane con l’olio, le noci, il pecorino (sia quello grattugiato, sia quello a piccoli dadi), il sale e il pepe. Create una forma di pane, disponetelo sopra una teglia unta, copritela con un panno e lasciatelo in forno a 180 °C per circa 45 minuti, alzando la temperatura a fine cottura. Aspettate che si raffreddi prima di servirlo.

Note – Un tempo era servito per colazione o per merenda. Attualmente in alcuni ristoranti viene servito con gli antipasti o come alternativa al pane tradizionale. A causa dell’abbondante presenza del pecorino (chiamato in dialetto “cacio”), in alcune zone è chiamato anche pan caciato.

Varianti – A Todi ne esiste una variante realizzata nello stesso modo, ma con l’aggiunta dell’uvetta.

Commenti dei lettori - Lascia un commento