La città è entusiasta, il presidente ancora di più. Mette a segno un colpo di mercato dei sui prendendo Matteoli dal Cagliari, ma la sintonia con il tecnico Castagner non durerà ancora a lungo.
Nonostante l’esonero marzolino del tecnico, il Perugia sconta dei limiti tecnici invalicabili, che lo porteranno a conseguire un anonimo settimo posto.
Cornacchini e Ferrante sembrano una coppia di attaccanti male assortita, dalle caratteristiche troppo simili e non proprio all’altezza di finalizzare i molti cross che giungono dalle fasce. Il contratto di Piovanelli non venne rinnovato, mentre un giovane di belle speranze Cristiano Lucarelli che segna a raffica nel Perugia Primavera, viene trascurato. Aver disputato soltanto un buon campionato di Serie B non è abbastanza.

Commenti dei lettori - Lascia un commento